Parigi in 3 giorni

Stiamo per condividere le 10 migliori attrazioni per una visita a Parigi in 3 giorni e un itinerario guida per percepire appieno la magia di questa città.

Parigi è sempre una buona idea, ma se la visiti per la prima volta, devi decidere in anticipo quali sono le tue principali attrazioni perché, avviso spoiler: Parigi è piena di meravigliose mete!!

Innanzitutto vorremo condividere alcune informazioni di base sul trasporto e altri suggerimenti di cui potreste beneficiare:

– abbiamo preso il volo #Ryanair dall’aeroporto di Milano BGY a Parigi BVA (i biglietti economici sono i biglietti migliori)

– abbiamo prenotato in anticipo la navetta dall’aeroporto di Parigi BVA a Porte Maillot (ecco un link al loro sito Web) facile da trovare, molto efficiente e conveniente, abbiamo pagato 29 euro / persona, rientro incluso, durata del viaggio: 1h 15 minuti

– abbiamo preso la metropolitana da Porte Maillot a Quartier Latin, dove avevamo il nostro hotel (trovato su #booking, economico, ma con una bella vista sulle splendide strade di questo autentico quartiere)

– ci piace camminare quando visitiamo una nuova città, quindi le attrazioni che abbiamo scelto e il loro ordine non sono casuali

– abbiamo comprato i biglietti dei musei/cattedrale online per evitare le code

– uber è presente a Parigi ma anche il loro servizio taxi non è male, chiamato G7, hanno una buona app e tariffe in linea con uber

– devi assolutamente acquistare i biglietti per il museo del Louvre in anticipo poiché è quasi impossibile visitarlo altrimenti (link) potresti anche voler pianificare bene la tua visita a questo museo in quanto è enorme e hai bisogno di più di un giorno per vederlo interamente , quindi scegli le attrazioni principali e concentrati sul vedere solo quelle

– usa #thefork per trovare i ristoranti tipici, hanno molta scelta e puoi vedere le recensioni degli altri turisti o gente del posto, e la cosa più importante: fanno anche bei sconti!

– Bevi sicuramente un bicchiere di vino sulla Senna e scatta una foto per il tuo account Instagram!

– aspettarsi in generale tariffe più elevate per servizi/prodotti

– prenditi il ​​tuo tempo per rilassarti su una sedia in un parco, è un tipico compito parigino

– se sei giovane hai dei vantaggi a Parigi, come l’ingresso gratuito a molti musei (se hai meno di 26 anni)

E ora veniamo al nostro itinerario per vedere Parigi in 3 giorni:

Primo giorno: Jardin du Luxembourg, Pantheon, Sainte Chapelle, Notre Dame Cathedral & Eiffel Tower

La bellezza di questo itinerario è che siamo arrivati a tutte le destinazioni camminando dal formidabile quartiere latino.

Jardin du Luxembourg: sono stati creati su iniziativa della regina Maria de ‘Medici nel 1612, coprono 25 ettari di terra, hanno collezioni di fiori mozzafiato, 106 statue sparse in tutto il parco, molte attività e strutture per bambini ma anche adulti (come scacchi, tennis , barche telecomandate).

Sono semplicemente meravigliosi e hanno fantastici posti per scattare foto virali. Controlla queste qui sotto se non sei ancora convinto:

Pantheon: un capolavoro dell’architetto Soufflot che voleva superare le chiese di San Pietro a Roma e di San Paolo a Londra. L’abbiamo scoperta strada facendo per andare verso la Cattedrale di Notre Dame.

20190802_125923

Notre Dame Cathedral: purtroppo la nostra visita a Parigi è arrivata alcuni mesi dopo il tragico evento dell’incendio alla cattedrale, quindi non siamo riusciti a visitarla, ma abbiamo potuto ammirarla solo dall’esterno.

Sainte Chapelle: una destinazione non così popolare ma posso assicurarti che vale la pena visitarla!

Basta guardare le immagini qui sotto per capire quanto sia affascinante. Può sembrare un normale edificio dall’esterno ma l’interno è un gioiello.

Splendide vetrate, disposte su 15 finestre, ciascuna alta 15 metri, le vetrate raffigurano 1.113 scene dell’Antico e del Nuovo Testamento che raccontano la storia del mondo fino all’arrivo delle reliquie a Parigi.

Oh, dammi solo una pausa di crepes 🙂 ho menzionato che ero incinta a Parigi?

L’ultima meta, ma non meno importante, la Torre Eiffel a scopo fotografico: vuoi assolutamente andare al Jardins du Trocadero la sera per avere una splendida vista sulla Torre Eiffel illuminata!!

Ottimo posto per le foto e quindi affollatissimo.

Secondo giorno: visita Eiffel Tower & Louvre Museum

Tour Eiffel : abbiamo acquistato i biglietti dal loro sito Web, quindi abbiamo saltato la coda e risparmiato un sacco di tempo ( link).

Abbiamo scelto di prendere le scale ma sappi che ci sono 3 livelli e puoi arrivare solo al secondo per le scale. Se vuoi arrivare in cima devi prenotare in anticipo l’ascensore.

Abbiamo fatto un picnic dopo, sicuramente con una fantastica vista sulla Torre Eiffel.

Louvre museum: raggiunto a piedi, essendo a pochi passi dalla Torre Eiffel. In questo modo abbiamo potuto ammirare per la strada la bellezza della Senna e dei suoi meravigliosi ponti ma anche i Jardins des Champs Elysees.

Sempre per il museo del Louvre, prenota e pianifica con largo anticipo ciò che vuoi vedere, altrimenti mezza giornata non sarà sufficiente per ammirare talmente tanta arte.

Terzo giorno: Orangerie Museum, Champs Elysee, Arc de Triomphe, Sacre Coeur & Montmartre

Orangerie Museum: Qui puoi ammirare Les Nympheas di Claude Monet, in mostra dal 1927, pochi mesi dopo la sua morte, come desiderava.

Consiglio vivamente di guardare alcuni documentari su questo artista prima di vedere le sue creazioni, imparerai ad apprezzare ancora di più la sua arte e il suo amore per l’acqua.

Puoi anche trovare qui le bellissime collezioni di Jean Walter – Paul Guillame, che è riuscito a mettere insieme opere d’arte sorprendenti firmate da Picasso, Renoir, Rousseau e altri. È una storia dell’arte che va dalla fine del XIX secolo agli anni ’30.

Eeeeeee l’ingresso è gratuito per tutti la domenica 🙂 come puoi non amare Parigi?!

Champs Elysee: Inutile dire che è un ottimo posto per fare belle foto senza sforzo, è il viale più famoso che ti porta all’Arco di Trionfo.

Lungo 1,9 km, visitato ogni giorno da quasi 300 mila persone che vengono ad ammirare i suoi maestosi monumenti, a fare shopping o per partecipare ad alcuni eventi che di solito si svolgono qui.

Arc de Triomphe: Voluto da Napoleone nel 1806, inaugurato nel 1836, è alto circa 50 m e ha una bellissima vista panoramica su tutta la città.

Queste ultime 3 attrazioni sono vicine l’una all’altra, quindi abbiamo camminato camminato camminato :).

Sacre Coeur basilica: Sorge su uno storico luogo di pellegrinaggio e ci vogliono 270 gradini per raggiungere la cima della collina.

Ha una bella vista panoramica e anche gli interni non sono meno degni, l’ingresso è gratuito.

Passeggiando per le stradine dietro il Sacre Coeur arriverai al quartiere di Montmartre e vedrai che è affascinante a modo suo. Sii paziente perché può diventare molto affollato.

Fai una bella passeggiata in questo quartiere e tieni presente che questo è il luogo dove hanno vissuto la maggior parte dei grandi artisti e scrittori del secolo scorso, come Claude Monet, Pablo Picasso, Vincent Van Gogh, Amedeo Modigliani e Pierre – Auguste Renoir.

Questo è tutto, nostri cari amici, i 3 giorni sono passati e abbiamo visto solo una piccola parte di questa magnifica città, ma va bene perché abbiamo intenzione di visitarla di nuovo e anche presto !!

Parigi in 3 giorni - top 10 attrazioni

 1. Jardin du Luxembourg

2. Pantheon

 3. Notre Dame Cathedral

4. Sainte Chapelle

 5. Eiffel Tower

6. Louvre Museum

7. Orangerie Museum

8. Champs Elysee

9. Arc de Triumph

10. Basilica Sacre Coeur e Montmartre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.