Filtro acqua Berkey – la nostra esperienza

Ciao ragazzi, in questo articolo condivideremo un’onesta recensione del filtro dell’acqua Berkey, è solo la nostra esperienza, non sponsorizzata. Viviamo in Italia e l’abbiamo acquistato nel gennaio 2020.

Prima di tutto bisogna dire che abbiamo deciso di scrivere questo articolo poiché molti dei nostri amici non hanno mai sentito parlare del filtro dell’acqua Berkey ed erano interessati a saperne di più.

Dato che forse anche altre persone in Italia si trovano in questa situazione, abbiamo pensato che una recensione del 2020 di questo prodotto potesse aiutare.

Come già detto, l’abbiamo acquistato nel gennaio 2020, da Amazon, e lo abbiamo usato felicemente da allora.

Non siamo riusciti a trovare un negozio o un rivenditore autorizzato in Italia, ma Amazon non delude mai. Abbiamo scelto la versione Travel Berkey, link, la taglia perfetta per la nostra famiglia di 3 persone + un cane 🙂

Ha una capacità di 5-6 litri e filtra l’acqua in ca. 25 minuti.

Perché filtrare l'acqua

L’Italia è uno dei paesi europei che utilizza il maggior numero di bottiglie d’acqua in plastica, anche se l’acqua del rubinetto è dimostrato di essere di buona qualità.

Ci impegniamo a implementare nella nostra vita il concetto di #menospreco e da anni cerchiamo di trovare metodi per sostituire l’acqua in bottiglie di plastica.

Perché? perché sono l’articolo di plastica monouso che usiamo di più nella nostra vita quotidiana. È persino pericoloso usarle più di una volta.

Ma perché questo odio verso le bottiglie di plastica? Qui un articolo national geographic, link, in cui è narrata la storia delle bottiglie di plastica e, soprattutto, sono condivise anche alcune statistiche, come i 450 anni necessari per riciclarle completamente, o il milione di bottiglie di plastica vendute a livello globale ogni singolo minuto.

Inoltre, l’acqua in bottiglie di plastica può essere dannosa per la nostra salute. Qui un link ad un articolo in cui vengono discusse le particelle di plastica presente nell’acqua imbottigliata, con studi e fatti.

Perché abbiamo scelto il filtro Berkey

Abbiamo provato le caraffe che filtrano l’acqua ma non ci sono piaciute poiché il filtro deve essere sostituito mensilmente, quindi non è molto sostenibile.

Ci siamo informati molto anche sui filtri acqua per rubinetto, ma non eravamo convinti della loro efficienza poiché la pressione dell’acqua è molto alta, Berkey a confronto ha una filtrazione a gravità. Questo gli permette di catturare lentamente i batteri, parassiti, erbicidi, pesticidi, solventi, nitrati, nitriti, piombo, mercurio, cloro, composti organici volatili, e anche fluoro.

Abbiamo provato di acquistare acqua filtrata dalla nostra stazione dell’acqua del comune, ma è consigliato essere consumata in massimo 3 giorni e non è molto comodo trasportarla a casa, abitiamo in un appartamento al 2 ° piano senza ascensore.

Finalmente, dopo molte ricerche su questo argomento, abbiamo scelto Berkey! È prodotto da New Millennium Concepts, Ltd. ad Arlington, in Texas.

Non avremmo potuto fare una scelta migliore, soprattutto ora durante il tempo di isolamento del coronavirus. Non dobbiamo andare al supermercato per comprare acqua, ce l’abbiamo comodamente dal nostro rubinetto, filtrato in sicurezza grazie a Berkey 🙂

Prima di scrivere questo articolo avremmo voluto fare alcuni test di confronto certificati tra l’acqua filtrata Berkey e l’acqua in bottiglia di plastica, ma sempre a causa del coronavirus, non è stato possibile farlo. Lo faremo comunque in futuro e inseriremo un aggiornamento a questo articolo.

Per il momento vi lasciamo qui sotto tutti i dettagli tecnici relativi ai filtri Berkey, e a questo link, anche un articolo riguardo Unicef che ha scelto Berkey per rendere l’acqua potabile nei paesi poveri:

A una prima vista Berkey può sembrare costoso, ma se considerato a lungo termine, è  effettivamente una soluzione economica. Il costo iniziale dei contenitori e dei filtri è di circa 280 € e i filtri possono durare oltre 5 anni.

A seconda della versione scelta, Berkey viene venduto con 2 o 4 filtri. Esistono anche filtri specifici per ridurre il fluoro. La buona notizia è che i loro filtri non eliminano i minerali buoni.

I contenitori sono fatti in acciaio inossidabile, che rende Berkey ancora più competitivo rispetto ai suoi concorrenti che utilizzano materiali come policarbonato e componenti in plastica che cambiano il sapore dell’acqua. 

Il nostro Travel Berkey riesce a filtrare 5-6 litri di acqua in ca. 25 minuti, detto questo, non siamo mai rimasti senz’acqua a causa del filtraggio lento.

Lo puliamo una volta ogni 2 settimane semplicemente lavando i filtri con acqua e spugnetta non aggressiva, e puliamo il contenitore in acciaio inossidabile con detersivo per i piatti, acqua e aceto.

Questo articolo non è fatto per convincervi ad acquistare il prodotto, quindi non troverete qui tutti i dettagli tecnici di questo prodotto, che si trovano facilmente su google.

La nostra intenzione è quella di condividere i motivi principali per cui troviamo questo prodotto così utile, comodo e sostenibile.

Faremo un secondo articolo su questo argomento in cui mostreremo come pulire il Berkey, nel frattempo qui sotto potete trovare istruzioni su come assemblare il Travel Berkey.

Come assemblare il Travel Berkey

Passi da seguire:

 1. Inizia l’installazione del rubinetto dell’acqua

Presta molta attenzione alla guarnizione esterna, deve essere assemblata con la punta all’esterno (guarda le foto sotto).

Con una chiave fissa da 22 mm (meglio se la chiave è in plastica per evitare graffi), serrare il dado interno.

2. Assemblaggio filtri

Prima di installare i filtri, dobbiamo riempirli con acqua usando la guarnizione marrone.

Tenere stretto il filtro con la guarnizione sotto il rubinetto dell’acqua nel lavandino per 2-3 minuti. In questo modo togli l’aria dal filtro e lo fai funzionare meglio e più velocemente.

Ora i filtri sono pronti per essere assemblati al contenitore Berkey.

Installa le guarnizioni spesse sui filtri, inserisci i filtri nei fori del contenitore Berkey e inizia a serrare manualmente i dadi a farfalla sull’altro lato.

 3. Verificare la presenza di perdite

Riempi un quarto dei contenitori Berkey con acqua e verifica la presenza di perdite.

Per i filtri abbiamo usato 2 semplici bicchieri d’acqua trasparenti e verificato la presenza di perdite attorno alle guarnizioni.

Se ci sono perdite, controllare i dadi a farfalla, probabilmente non sono serrati abbastanza.

Lo stesso controllo è da fare per il rubinetto dell’acqua. Se si riscontra una perdita, controllare la direzione delle guarnizioni e serrala più forte ma non esagerare.

4. Aggiungi la base di gomma e monta il coperchio Berkey

La base di gomma deve essere aggiunta sul fondo del contenitore per avere un aderenza migliore su superfici scivolose. 

Stringi la manopola del coperchio con un cacciavite a stella.

5. Goditi l’acqua dal filtro Berkey 🙂

Per una migliore comprensione, guarda il video qui sotto:

P.S. Se sei interessato ad altri progetti #menospreco, dai un’occhiata a questo detersivo per bucato fatto in casa, link. Sostenibile e meno aggressivo sulla la tua pelle 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.